Italiano 1

PRIME SCOPERTE A come Amicizia All inizio dell anno scolastico, gli alunni manifestano un forte desiderio di interagire per familiarizzare tra di loro e costruire rapporti di fiducia reciproca. L instaurarsi di legami di amicizia è un processo che richiede tempo e impegno. Per sviluppare questo percorso proponiamo degli spunti volti a far comprendere agli alunni il concetto di amicizia, ossia quel sentimento di reciproco affetto che può legare le persone anche per tutta la vita. Non diamo per scontato che essi sappiano già che cos è l amicizia, anche solo a livello intuitivo e, attraverso attività di vario tipo, diamo loro modo di esprimere quello che sentono riguardo all essere amici, alla propria individualità, alla condivisione con gli altri. Tutto questo percorso contribuirà alla loro crescita personale e consentirà loro di essere sereni e consapevoli dei propri rapporti con gli altri. Se possibile, spostiamo i banchi sulle pareti dell aula e disponiamo i bambini in cerchio al centro dell aula. Scriviamo alla lavagna: L AMICIZIA ... e iniziamo a far elencare ai bambini delle azioni che secondo loro definiscono l amicizia, come, per esempio: prestare i propri giochi, giocare insieme senza litigare, offrire un pezzo della propria merenda, ascoltare gli altri, preoccuparsi dei bisogni degli altri ecc. Successivamente, scriviamo alla lavagna la frase: L AMICIZIA CI RENDE FELICI PERCH e iniziamo a far elencare i motivi per cui siamo felici con gli amici, come, per esempio: ci divertiamo insieme, ho qualcuno che mi abbraccia, ho qualcuno che mi aiuta, ho qualcuno che mi consola ecc. Per far comprendere ancora meglio il concetto astratto di amicizia possiamo ricorrere a un piccolo gioco. Prepariamo una scatola di cartone che abbia due manici e mettiamo dentro dei libri fino a raggiungere un peso che non sia eccessivo ma non sia adeguato a essere sollevato da un solo bambino/una sola bambina. Mettiamolo in un angolo dell aula e invitiamo gli alunni a spostarlo nell angolo opposto. Quando tutti avranno provato, facciamo osservare che la scatola ha due manici e chiediamo loro come fare per spostarlo. Guidiamoli a comprendere che in due la scatola diventa più leggera e possiamo finalmente spostarla. Leggiamo le filastrocche sull amicizia delle pagine successive e svolgiamo le attività. Poi proseguiamo con la presentazione delle vocali. Possiamo accostare il percorso sull amicizia alla presentazione della vocale A. Partiamo scrivendo alla lavagna le due parole AUTUNNO e AMICIZIA e facciamo notare come solo la seconda inizi e termini con la stessa vocale. 117

Italiano 1
Italiano 1
Guide smart