Volume 2

Il cielo a un tratto iniziò a coprirsi: cominciò a soffiare il vento, prima debole, poi sempre più forte. (Entra in scena il gruppo del vento). Le rane, le papere, le galline, gridarono al galletto di scendere perché stare sopra quel muretto era pericoloso, ma lui voleva dimostrare di non aver paura. Cominciò a piovere. (Entra il gruppo della pioggia). Le rane si tuffarono svelte nello stagno, le papere e le galline cercarono riparo sotto una tettoia dell orto. Il galletto impaurito avrebbe voluto tentare un salto per scendere ma il muretto era troppo alto e avrebbe rischiato di rompersi una zampetta. Mattia aveva capito che il povero galletto era in pericolo e chiamò il signor Antonio. Intanto Saputello era lì, tutto bagnato, con la crestina abbassata e la coda zuppa di pioggia, quando finalmente, (entra il signor Antonio insieme a Mattia) arrivò il signor Antonio con il suo ombrello borbottando: Sei proprio uno sciocco, Saputello! Senza Mattia, avresti fatto una brutta fine! Saputello tornò al riparo, ma prima andò vicino a Mattia e, con la crestina, fece un piccolo inchino in segno di ringraziamento. (Finita la rappresentazione tutti/e fanno un inchino). Claudia Masiero NOTA BENE: Dopo aver letto il racconto, organizziamo una rappresentazione con i bambini e le bambine, seguendo le indicazioni presentri nel testo e nelle pagine seguenti. 341

Volume 2
Volume 2
Tutto è possibile