PER CONCLUDERE

Per concludere Il processo educativo nell outdoor education ha delle particolarità: è l insegnante che lo guida e che, contemporaneamente scopre e impara insieme ai bambini e alle bambine attraverso un osservazione consapevole e un fare insieme. Dare fiducia, sostenere i bambini e le bambine nelle loro scoperte, essere un interlocutore interessato permette di orientare in itinere le scelte e le proposte educative partendo sempre dall osservazione. L intenzionalità progettuale nell outdoor education non passa quindi attraverso schemi predefiniti, messi nero su bianco a inizio anno, che delineano «il bambino che vorrei e poi mai più ripensati: essa parte dall osservazione continua degli interessi dei bambini, delle bambine e dei loro bisogni di apprendimento. Con questo prezioso bagaglio di conoscenze si scelgono i materiali, si sistemano gli spazi, si reinterpretano e riorganizzano i contesti, spesso togliendo anziché aggiungendo, si documentano i processi e si rilanciano esperienze. 286

Volume 1
Volume 1
Tutto è possibile