Guida alla scrittura creativa nella scuola primaria

Parte IV 2. COME LO HAI DETTO? Classi 4a-5a Occorrente Una lavagna Un brano da leggere o un breve articolo di giornale Fasi di lavoro 1. Questa attività è complementare alla precedente. Scegliamo un brano da leggere ad alta voce in classe. Prendiamo il testo dal sussidiario oppure da una pagina di un libro che stiamo leggendo. A discrezione, possiamo anche selezionare un articolo di giornale adatto all età degli alunni e dedicato a un argomento che conoscono. 2. Procediamo con la lettura e poi chiediamo ad alcuni alunni di riportare quanto ascoltato. 3. Ascoltiamo appuntando alla lavagna le parole impiegate dai bambini e poi evidenziamo le differenze tra la lingua parlata e la lingua scritta. 3. DILLO PER MODO Classi 3a-4a-5a Occorrente Matite, penne o altri strumenti per scrivere Foglio o quaderni Fasi di lavoro 1. Selezioniamo i principali modi di dire e spieghiamone il significato alla classe. Possiamo aiutarci con la Tabella 1. 2. Assegniamo un modo di dire a ogni alunno o alunna della classe e chiediamo che produca un testo breve in cui compaia il modo di dire in maniera pertinente e opportuna. 3. Nella lettura dei loro elaborati dobbiamo essere fermi nel cogliere le forzature e nel chiedere che vengano corrette, anche a costo di riformulare il testo intero. Si impara a scrivere anche (e forse soprattutto) correggendosi. Tabella 1 MODI DI DIRE Avere le mani legate: essere impediti o limitati nell agire o nel prendere decisioni a causa di ostacoli o vincoli esterni. Metterci una pietra sopra: dimenticare o superare un evento doloroso o spiacevole. Avere il cuore in gola: improvvisa condizione di forte emozione o di grande tensione. Tirare l acqua al proprio mulino: agire nell interesse personale, sfruttando a proprio vantaggio una situazione o un opportunità. Essere come cane e gatto: relazione tesa o conflittuale tra due persone. 82

Guida alla scrittura creativa nella scuola primaria
Guida alla scrittura creativa nella scuola primaria