Guida per l'insegnante 1

TERRACASA 1ª La storia di VOLPE VOLPE è giovane, inesperta e ancora poco sicura di sé. Ha il nasino appuntito, le orecchie larghe, la coda pelosa e, come tutte le volpi, è furba e attenta. Nei suoi occhi grigi, che si addolciscono in caldi riflessi, c è un espressione timorosa che solo mamma volpe riesce ad allontanare. Un giorno mamma volpe le dice di uscire dal loro rifugio: è arrivato il momento di fare un po di esperienza da sola. VOLPE si guarda intorno incantata: i cespugli, illuminati dal sole, brillano e le ombre degli alti abeti giocano con la luce. VOLPE inizia a correre: prende la rincorsa, si ferma all improvviso, fiuta gli odori, guarda nuove cose, interessata, felice, emozionata come un bambino che scopre il mondo. La sua paura si è nascosta in un angolino, dimenticata. VOLPE è felice di saper fare tutte quelle cose da sola. Corre su e giù per la montagna finché, stanca, si addormenta. Quando si sveglia il sole non c è più, un vento leggero muove le foglie e lei sente un brivido attraversarle il corpo. Improvvisamente ha una gran voglia di essere a casa con mamma volpe. Si mette in cammino, ma non sa trovare la via del ritorno. Il musino comincia a tremarle, e in quel momento vede PUZZOLA e la guarda con gli occhi sbarrati dalla paura. PUZZOLA sorride. Vorrebbe essere severa, ma prova una gran tenerezza per quella giovane volpe spaventata. Non temere le dice. Ti accompagnerò dalla tua mamma. Ma la prossima volta, non allontanarti così tanto: la nostra montagna è la nostra casa, ma i pericoli non mancano mai! 52 COMPRENDO  Che cosa fa Volpe la prima volta che esce da sola?  Ha sempre paura?  Che cosa prova al risveglio?  Chi l aiuta? LA V IN FILASTROCCA Filastrocca di una volpina giovane giovane e molto carina. Senza paura lei corre e si ferma, si guarda intorno: è bella la Terra! Ma arriva il buio, che gran paura! Questa notte è troppo scura. Meglio tornare dalla mammina, l abbraccia forte, vicina vicina.

Guida per l'insegnante 1
Guida per l'insegnante 1
TerraCasa