Guida per l'insegnante 1

MATEMATICA Guida alla valutazione dell attività DETTATO GRAFICO (p. 189 Matematica) PROGETTAZIONE DELL ATTIVIT Traguardo di competenza Obiettivo di apprendimento Contenuto Obiettivo trasversale Tipologia della situazione Risorse Tipo di strumento di valutazione Riconosce e rappresenta le forme del piano e dello spazio. Riconoscere e denominare figure geometriche. Figure geometriche e loro rappresentazioni. Argomentare il procedimento per svolgere un compito. Non nota. Interne, esterne. Disegno. Interazioni verbali. Qual è il risultato atteso dall insegnante? L insegnante si aspetta che l alunno/a riconosca le principali figure piane e sappia disegnarle facendo riferimento alle loro caratteristiche principali. DESCRIZIONE DELL ATTIVIT Che tipo di situazione di apprendimento crea l attività? L attività è una situazione non nota, perché l alunno/a non deve riconoscere e denominare le figure geometriche già rappresentate, ma deve svolgere l operazione inversa, ovvero riconoscere le figure nelle indicazioni dettate dall insegnante e disegnarle delle dimensioni adatte, collocandole nella posizione suggerita. Ciò comporta la conoscenza delle caratteristiche principali delle figure piane e un buon orientamento spaziale. Le consegne dell attività intendono innescare, promuovere e osservare le seguenti azioni cognitive e metacognitive: ascoltare le descrizioni per ricavare informazioni (identificare); rappresentare le figure geometriche rispettando caratteristiche, posizione e colore (progettare, comporre); motivare le scelte effettuate (valutare e sostenere). Che tipo di risorse vengono mobilitate dall alunno/a? L alunno/a mobilita risorse esterne, che non sono offerte dall insegnante ma recuperate da abilità precedentemente acquisite durante il percorso di conoscenza delle figure piane. Che cosa fa l insegnante? L insegnante presenta l attività richiamando l attenzione degli/delle alunni/e sullo spazio quadrettato. Spiega che ascolteranno delle istruzioni per comporre una figura: Che cosa apparirà? . Considera e raccoglie informazioni riguardo a come e quali risorse vengono mobilitate, a come l alunno/a si relaziona alla situazione di apprendimento, se lavora in autonomia rileggendo da solo/a le informazioni, oppure necessita dell aiuto dell insegnante o di un/una compagno/a per rileggere più volte le descrizioni. Sollecita la classe a esprimere le proprie osservazioni sul lavoro finito, osservando se le figure costruite rispettano o meno le indicazioni. L insegnante trascrive/registra gli interventi dell alunno/a. 221

Guida per l'insegnante 1
Guida per l'insegnante 1
TerraCasa