Guida per l'insegnante 1-2-3

CL AS SE 3 AP RIL E Da Pesach a Pasqua Leggiamo in classe il testo biblico che narra della partenza dall Egitto del popolo ebraico, guidato da Mosè. In particolare, soffermiamoci sugli elementi che simbolicamente sono rappresentati ancora oggi nella cena pasquale ebraica, il Seder di Pesach, appunto: Pasqua ebraica liberazione dalla schiavitù dell Egitto; sangue dell agnello per segnare gli stipiti delle porte; pane azzimo non lievitato per la fretta della partenza; rinnovo dell alleanza tra Dio e il popolo ebraico. Partendo da quanto appreso finora, facciamo emergere quindi la profonda continuità con quanto si vive nella Pasqua cristiana e nella celebrazione eucaristica: Pasqua cristiana liberazione dalla schiavitù della morte; Vero Agnello Gesù immolato per noi e per tutti; pane non lievitato in ricordo dell Ultima Cena; definitiva alleanza tra Dio e tutti gli uomini. Proponiamo quindi un attività (Scheda 2) che permetta agli alunni e alle alunne di familiarizzare con il linguaggio liturgico, chiedendo loro di risolvere quanto proposto. Traguardi di competenza L alunno/a: riconosce il significato cristiano della Pasqua, traendone motivo per interrogarsi sul valore di tale festività nell esperienza personale, familiare e sociale Obiettivi di apprendimento IL LINGUAGGIO RELIGIOSO Riconoscere i momenti della passione, morte e Risurrezione di Gesù Conoscere il significato del termine Pasqua Identificare il concetto di antica alleanza e nuova alleanza Scheda 2 pag. 148 145

Guida per l'insegnante 1-2-3
Guida per l'insegnante 1-2-3
Cammino con te