Volume 2-3

UN IT 4 IL CA M M IN O DI IS RA EL E LA NASCITA DI ISACCO Abramo si stabilì nella Terra di Canaan. «Guarda in cielo e conta le stelle, Era contento di vivere in quel luogo, se riesci a contarle. anche se una cosa ancora gli mancava I tuoi discendenti saranno numerosi e lo rendeva molto triste: non aveva figli. come le stelle del cielo . Ma una notte Dio parlò ad Abramo (Adatt. Genesi 15, 5) e gli disse che avrebbe avuto una discendenza numerosa. Un giorno, mentre Abramo si riparava all ombra di una quercia nell ora più calda, arrivarono tre ospiti misteriosi. Gli dissero che entro un anno Sara avrebbe avuto un figlio. Abramo e Sara erano così vecchi che sembrava impossibile. Eppure un anno dopo nacque il piccolo Isacco che significa «Dio sorride . Isacco sarebbe diventato il secondo patriarca d Israele. Da Abramo ha origine il popolo ebraico e dagli Ebrei discende Gesù. Scopro le PA R OL E discendenza: insieme delle persone che provengono dalla stessa famiglia. 2000 a.C. Abramo 124 Abramo aveva avuto, prima di Isacco, un figlio da Agar, la serva di Sara, di nome Ismaele. Da Ismaele nacquero i popoli arabi. Per questo Abramo viene considerato il padre di Ebrei, cristiani e musulmani. 1950 a.C. Abramo e Isacco Ambito tematico: la Bibbia e le altre fonti Italiano

Volume 2-3
Volume 2-3
Cammino con te