Quaderno 3

IN GIRO PER LA CITT Vacanze in città Quell estate bisognava rinunciare alla villeggiatura perché i soldi non bastavano. Ma, a vedere i visi delusi dei figli, la signora Seppietti esclamò: Quest anno faremo le più belle vacanze della nostra vita: mare, più montagna! Non era impazzita, aveva soltanto avuto un idea originale. La montagna fu sistemata nella stanza con il balcone, dal quale si poteva ammirare la suggestiva vista delle vette più alte, cioè i più alti tra i palazzi circostanti. Nella camera del mare, quella più assolata, piantarono l ombrellone. In costume da bagno, con gli occhiali neri, ci si sdraiava su una spiaggia morbidissima: due sacchetti di segatura sul pavimento. Per bagnarsi, bastava fare due passi e immergersi a turno nella vasca da bagno. La famiglia Seppietti quell estate non si abbronzò molto, ma si divertì tanto: genitori e figli non erano mai stati tanto insieme a giocare. M. Argilli, I viaggi di Osvaldo, Editrice Piccoli 1 22 Segna con una X la frase corretta. Per i componenti della famiglia Seppietti l estate fu bellissima perché: visitarono luoghi meravigliosi. trascorsero tanto tempo insieme. alloggiarono in un hotel.

Quaderno 3
Quaderno 3
Vacanze insieme