SCIENZE 4

SCIENZE Quaderno p. 107 Il regno degli animali Il regno degli animali comprende il maggior numero di organismi. Essi sono stati divisi dagli zoologi e dalle zoologhe, ossia gli studiosi e le studiose del regno animale, in tantissime specie (circa due milioni) in base alla struttura del loro corpo e al modo in cui svolgono le loro funzioni vitali. Anche se gli animali sono molto diversi tra loro, tutti hanno in comune due caratteristiche: sono pluricellulari ed eterotrofi, cioè non producono da soli il proprio nutrimento e si cibano di altri esseri viventi. Nel corso dei secoli gli animali si sono adattati ai diversi ambienti della Terra in cui sono vissuti, sviluppando diverse caratteristiche fisiche utili alla loro sopravvivenza. Per esempio, il collo della giraffa si è allungato nel corso dei secoli per permetterle di nutrirsi delle foglie più alte. Gli zoologi e le zoologhe hanno suddiviso gli animali in due grandi gruppi, a seconda della presenza o dell assenza dello scheletro al loro interno: gli animali vertebrati e gli animali invertebrati. Gli invertebrati sono stati i primi animali a comparire sulla Terra. Essi non hanno né uno scheletro né una colonna vertebrale che li sostiene. Ragno vespa. 50 Sono eterotermi («a sangue freddo ), ovvero hanno una temperatura corporea che varia a seconda di quella dell ambiente circostante. Gli invertebrati possono vivere in ogni ambiente (acqua, aria, terraferma) e sono gli animali più numerosi.

SCIENZE 4
SCIENZE 4
SFOGLIAMONDO