La regione pianeggiante

GEOGRAFIA Quaderno pp. 110, 112 La regione pianeggiante Pianura veneto-friulana na Pi a nu ra Pa da AR AD RI AT IC O Pianura Pisana Valdarno Ma re m m M MAR LIGURE a Agro Romano Agro Pontino MAR TIRRENO Pianura Campana Tavoliere delle Puglie Tavoliere Salentino Piana di Metaponto p id C am Piana di Sibari MAR IONIO an o Piana di Catania Le pianure sono territori privi di rilievi che non superano i 200 metri di altitudine. Le pianure italiane sono poco estese e occupano solo un quarto del territorio. La maggior parte di esse si estende lungo i fiumi, vicino ai laghi e lungo le coste. Anche le pianure si distinguono in base alla loro formazione. Le pianure alluvionali nascono dall accumulo dei detriti trascinati a valle dalle acque dei fiumi. Ne sono esempi la Pianura veneto-friulana, il Valdarno e la Maremma in Toscana, l Agro Romano e l Agro Pontino nel Lazio, la Piana di Catania in Sicilia e la Pianura Padana, che si estende in più Regioni ed è la più grande d Italia. Le pianure tettoniche sono nate dal movimento e dall'abbassamento delle placche terrestri, come il Campidano in Sardegna, o dal loro sollevamento, come il Tavoliere Salentino e il Tavoliere delle Puglie, che è la seconda pianura più grande d Italia. Le pianure vulcaniche sono nate dall accumulo di materiali eruttati dai vulcani, come la Pianura Campana in Campania. Piana di Catania con il vulcano Etna sullo sfondo. Osserva le immagini e completa le didascalie con i nomi delle pianure in base alla loro origine. Pianura 48 Pianura Pianura

GEOGRAFIA 4
GEOGRAFIA 4
SFOGLIAMONDO