La regione collinare

GEOGRAFIA Quaderno p. 109 La regione collinare Serra Brianza Mon Berici d Ivrea Canavese Monferrato Langhe M IC O MAR TIRRENO AT Colline Metallifere Colline Umbre Colline del Lazio Colli Albani Nel territorio italiano prevale l ambiente collinare. Le colline si estendono ai piedi delle Alpi e degli Appennini, spesso come paesaggio intermedio tra le montagne e le pianure. Le colline, infatti, sono rilievi di dimensioni modeste, con un altitudine che va dai 200 metri ai 600 metri. Le loro cime sono arrotondate e i versanti poco ripidi. RI Colline delle Marche AD Colline del Chian AR MAR LIGURE Colli Euganei Gargano Campi Flegrei Colline Lucane Iglesiente In base alla loro origine, si distinguono diverse tipologie di colline. Murge MAR IONIO Colline della Sicilia Le Murge in Puglia. Colline del Chianti in Toscana. Colli Euganei. Paesaggio della Brianza. Le colline tettoniche sono nate dal sollevamento dei fondali marini a causa dei movimenti della crosta terrestre. Sono di questo tipo le Langhe e il Monferrato, in Piemonte, e le Murge in Puglia. Le colline strutturali sono nate dall erosione delle montagne causata dalle precipitazioni atmosferiche. Si riconoscono dalla loro forma arrotondata. Ne sono un esempio le colline del Chianti in Toscana. Le colline vulcaniche sono antichi vulcani spenti, ora coperti di vegetazione, o rilievi costituiti da materiali eruttati da antichi vulcani. Sono di questo tipo i Colli Euganei e i Monti Berici in Veneto, le Colline Metallifere in Toscana, i Colli Albani nel Lazio e i Campi Flegrei in Campania. Le colline moreniche sono nate dall accumulo di detriti e di rocce trasportati dai ghiacciai a valle. Si trovano soprattutto tra le Alpi e la Pianura Padana. Sono di questo tipo le colline, come la Brianza e il Canavese in Lombardia e la Serra d Ivrea in Piemonte. MI ALLENO CON LE CARTE Collega ogni fotografia al punto corrispondente sulla carta. 44

GEOGRAFIA 4
GEOGRAFIA 4
SFOGLIAMONDO