GEOGRAFIA 4

L E R E G I O N I MO R FO LO G IC H E ITA LIA N E I terremoti TRENTINOALTO ADIGE VALLE D AOSTA LOMBARDIA FRIULIVENEZIA GIULIA Rischio sismico VENETO A Il terremoto o sisma è un fenomeno naturale PIEMONTE M EMILIA-ROMAGNA A LIGURIA provocato dai movimenti delle placche a centinaia R MAR di chilometri di profondità nella crosta terrestre. MARCHE LIGURE TOSCANA Può essere causato anche dalle attività dei vulcani. UMBRIA In superficie, si manifesta con scosse e vibrazioni più o ABRUZZO LAZIO A meno forti, che possono essere: R MOLISE T I ondulatorie, quando i movimenti si manifestano in senso R R CAMPANIA E N orizzontale; O sussultorie, quando i movimenti sono in senso verticale. SARDEGNA Il punto in cui ha origine il movimento delle placche terrestri si chiama ipocentro; il punto in cui si percepiscono le scosse più forti sulla superficie terrestre si chiama epicentro. L intensità di un terremoto può essere registrata e misuraSICILIA ta con il sismografo, oppure osservando gli effetti che ha provocato. epicentro I terremoti possono avvenire in qualsiasi momento, perché hanno origine all interno della Terra e non dipendono da ciò che accade sulla sua superficie. Di conseguenza, non possono essere previsti. nullo basso medio alto altissimo D R IA T IC O M PUGLIA N I O BASILICATA M A R I O CALABRIA onde sismiche Gran parte del nostro territorio è a rischio sismico, perché l Italia è molto vicina al punto in cui si scontrano la placca dell Europa e dell Asia e quella dell Africa. ipocentro Con l aiuto dell insegnante, ri etti insieme ai tuoi compagni e alle tue compagne sulle regole di comportamento da seguire a scuola in caso di terremoto. Che cosa bisogna fare? Nell ultimo decennio, soprattutto nelle zone appenniniche, l Italia è stata colpita da violente scosse, che hanno distrutto intere città e provocato molte vittime. Osservate la carta tematica dell'Italia: vivete in una zona ad alto rischio sismico? 43

GEOGRAFIA 4
GEOGRAFIA 4
SFOGLIAMONDO