Gli ambienti climatici nel mondo

GEOGRAFIA Quaderno pp. 104, 120 Gli ambienti climatici nel mondo Il fattore climatico che influenza maggiormente il clima è la latitudine, cioè la distanza dall Equatore. In base a essa, i geografi e le geografe hanno individuato nel mondo tre zone climatiche, che si ripetono sia a nord sia a sud dell Equatore. ZONA POLARE Circolo Polare Artico ZONA TEMPERATA Oceano Atlantico Oceano Pacifico Tropico del Cancro ZONA TROPICALE Tropico del Capricorno Oceano Pacifico Oceano Indiano ZONA TEMPERATA Circolo Polare Antartico ZONA POLARE La zona polare La taiga è un ambiente formato da foreste di conifere, cioè alberi molto grandi che hanno foglie a forma di aghi (aghifoglie), come i pini e gli abeti. Cerca nel dizionario il significato del termine tundra. I muschi e i licheni sono piccoli vegetali primitivi privi di radici. Crescono in luoghi umidi, come il terreno e le rocce. 22 Dove: a nord tra il Polo Nord e Circolo Polare Artico; a sud tra il Circolo Polare Antartico e il Polo Sud. Clima: le zone polari sono le più fredde della Terra. Le temperature sono sotto lo zero per quasi tutto l anno, ma esistono due stagioni di sei mesi ciascuna: l estate, in cui il Sole non tramonta mai e si percepisce un po di calore, e l inverno, in cui è sempre buio e molto freddo. Ambiente: lungo i Circoli Polari si estende la taiga, cioè grandi foreste di conifere formate da pini e abeti e abitate da orsi, lupi e castori; verso i Poli troviamo la tundra, un ambiente dove non crescono alberi perché le temperature sono molto basse. Nel terreno coperto di ghiaccio e fango crescono solo muschi e licheni e vi abitano renne e alci; i due Poli ospitano soltanto grandissime distese di ghiaccio. Al Polo Sud ci sono pinguini, mentre al Polo Nord abitano trichechi e orsi polari.

GEOGRAFIA 4
GEOGRAFIA 4
SFOGLIAMONDO