STORIA 4

STORIA Quaderno p. 158 Cultura e religione Tavoletta con incisioni in Lineare A. La Dea Madre era una divinità antropomorfa, simbolo di fertilità. I Cretesi elaborarono una prima forma di scrittura simile ai geroglifici egizi. Con il tempo, per facilitare la registrazione dei prodotti, si diffuse una scrittura più semplice, composta da circa 70 segni. Essa comparve intorno al 1700 a.C. e gli storici e le storiche l hanno chiamata Lineare A. Sull isola di Creta sono state ritrovate molte iscrizioni, ma gli studiosi non sono riusciti a decifrarle. Per questo motivo, diversi aspetti della civiltà cretese rimangono ancora sconosciuti. I Cretesi erano politeisti e la divinità principale era la Dea Madre, creatrice della vita e protettrice degli uomini. Veneravano anche gli elementi naturali, come gli alberi e gli animali, specialmente il toro, simbolo della forza e della potenza dell isola. Le cerimonie religiose si svolgevano all aperto, in luoghi di montagna lontani dalle città, perché secondo i Cretesi l incontro con le divinità avveniva nella natura. In onore della Dea Madre, organizzavano riti spettacolari: insieme al canto, praticavano attività atletiche, come danza, pugilato, esibizioni di forza, prove di coraggio sotto forma di gara. L esercizio sacro più famoso era la tauromachia: uomini e donne dovevano eseguire acrobazie sul dorso di un toro. Osserva l affresco rinvenuto nel palazzo di Cnosso: raffigura una scena di tauromachia. Completa la didascalia descrivendo ciò che fa l atleta. 2 1 1 Una donna tiene fermo il toro per le corna. 96 2 3 3 Un altra donna accoglie l atleta.

STORIA 4
STORIA 4
SFOGLIAMONDO