STORIA 4

I CRETESI Quaderno p. 158 La città e il palazzo di Cnosso Le città cretesi non possedevano mura di difesa, perché bastava il mare a garantire protezione. Le città principali erano Cnosso, Mallia e Festo e il cuore della loro organizzazione politica, economica e religiosa era il palazzo reale: residenza del re e dei suoi funzionari. Il palazzo di Cnosso era il più grande e lussuoso dell isola. Sorgeva su una bassa collina e aveva forma rettangolare. Aveva una struttura articolata e complessa, tanto da essere considerato una città-palazzo. I numerosi edifici erano collegati fra loro da scale, corridoi e cortili ed erano dotati di un eccezionale sistema idrico, cioè di una rete di tubature che distribuiva acqua in tutte le sale. Tra i porticati di colonne rosse si aprivano centinaia di stanze, costruite su più piani, con i tetti a terrazza, che si affacciavano sui cortili. Le pareti erano decorate con splendidi affreschi, che rappresentavano scene di vita quotidiana, animali fantastici, elementi naturali e giovani atleti. Il palazzo di Cnosso è noto anche per il labirinto del mito del Minotauro. sala del trono magazzini e botteghe cortile Resti del palazzo di Cnosso. Affreschi del palazzo di Cnosso. appartamenti reali MI ALLENO A ESPORRE Osserva l immagine e le fonti, poi usale per esporre a voce la struttura dei palazzi cretesi. 95

STORIA 4
STORIA 4
SFOGLIAMONDO