STORIA 4

GLI INDI Quaderno p. 152 Le attività Quella degli Indi fu una civiltà agricola. La loro valle presentava caratteristiche simili a quelle della Mesopotamia: il fiume Indo, dopo le piene estive, straripava, lasciando sul terreno un fango molto fertile. Questo fenomeno ha consentito lo sviluppo dell agricoltura e di molte altre attività. Per controllare le acque del fiume e sfruttare al meglio le sue risorse, gli Indi costruirono dighe, canali e bacini di raccolta. I contadini coltivavano cereali, legumi, spezie e piante di cotone, con cui tessevano e realizzavano splendidi tessuti. Allevavano pecore, buoi, asini, mucche e bufali, soprattutto per il lavoro nei campi. Alcuni abitanti si dedicavano alla pesca lungo il fiume. Gli artigiani utilizzavano l argilla per costruire oggetti di uso quotidiano, strumenti di lavoro e mattoni per costruire gli edifici. L avorio, i metalli e le pietre preziose venivano impiegati per realizzare oggetti preziosi. I mercanti barattavano i prodotti dell agricoltura e dell artigianato con metalli e pietre preziose. Alle merci applicavano dei sigilli in terracotta, con impressi segni e figure che indicavano da dove provenivano i prodotti e a chi appartenevano. Grazie al ritrovamento di numerosi sigilli in Mesopotamia, sappiamo che i mercanti indi raggiungevano terre molto lontane. Si spostavano, via terra, con elefanti o carri trainati da buoi, o via fiume, grazie a robuste imbarcazioni. MI ALLENO A ESPORRE Il corso del fiume Indo. Vaso e ciotola in terracotta dipinta provenienti dalla valle dell Indo. Sigilli in terracotta. Grazie ai simboli impressi nei sigilli, sappiamo che gli Indi usavano una forma di scrittura ideografica, che però non è stata ancora decifrata. Rispondi a voce. Con quali materiali venivano realizzati gli oggetti preziosi? Sottolinea in rosso i prodotti dell agricoltura, Che cos era un sigillo e a che cosa serviva? in verde gli animali allevati e in blu i prodotti Come venivano trasportate le merci? dell artigianato. 77

STORIA 4
STORIA 4
SFOGLIAMONDO