STORIA 4

STORIA Quaderno p. 151 Alle origini della civiltà Oggi il territorio attorno al fiume Indo è occupato dallo Stato del Pakistan. La civiltà degli Indi si sviluppò intorno al 2500 a.C. sulle rive del fiume Indo, che nasce dalle vette dell Himalaya, in Asia, e sfocia nel Mare Arabico. La grande valle attraversata dal fiume era abitata da agricoltori e pastori, organizzati in villaggi. Con il trascorrere del tempo, i piccoli centri abitati si trasformarono in vere e proprie città organizzate: Harappa e Mohenjo-Daro. Dai resti rinvenuti, si è scoperto che erano costruite su due livelli. Secondo gli storici e le storiche, nel 2000 a.C. la civiltà degli Indi raggiunse il massimo del suo splendore. Per ragioni poco chiare, nel 1500 a.C. ebbe inizio la sua decadenza: alcuni parlano di una catastrofe naturale, altri di guerre tra città, ma la cosa certa è che, al termine dello stesso anno, la regione fu invasa e distrutta dal popolo degli Arii. Scorcio del fiume Indo con gli elefanti che si abbeverano. Nella città di Mohenjo-Daro, la parte alta era circondata da mura e ospitava gli edifici più importanti (i granai e la vasca dove compiere riti sacri). La parte bassa, invece, era divisa in quartieri da ampie strade: qui c erano magazzini, botteghe e abitazioni. Osserva la linea del tempo e completa le didascalie con le date o gli eventi corretti. 2000 a.C. Sviluppo della civiltà. 76 Fine della civiltà.

STORIA 4
STORIA 4
SFOGLIAMONDO