STORIA 4

FOCUS Il Museo Egizio di Torino Il Museo Egizio di Torino è stato fondato nel 1824 e aperto al pubblico nel 1832. considerato il museo interamente dedicato alla civiltà egizia più antico al mondo. Tra il 1903 e il 1937 gli scavi archeologici condotti in Egitto da Ernesto Schiaparelli e poi da Giulio Farina portarono a Torino circa 30 000 reperti. Di particolare importanza sono i reperti della tomba di Kha, ritrovata nel 1906 vicino alla città di Luxor. La tomba conteneva i resti di un architetto di nome Kha, vissuto nel XIV secolo a.C., e di sua moglie Merit. su... Ingresso del Museo Egizio di Torino. La maschera funeraria di Merit fu realizzata con bende di lino imbevute di gesso e decorata con pietre dure e vetro. Era posta sul capo della defunta all interno del sarcofago. Maschera funeraria di Merit. Sarcofago interno contenente la mummia e la maschera funeraria di Merit. La mummia di Merit e la sua maschera funeraria erano racchiuse nel sarcofago interno. Le dimensioni del sarcofago, più grandi rispetto a quelle del corpo di Merit, fanno pensare che in origine il sarcofago fosse destinato a Kha. Oltre alle mummie, la tomba conteneva strumenti di lavoro, il gioco del senet, prodotti per la cura del corpo, piatti contenenti semi e alimenti essiccati e bottiglie per le bevande. Gioco del senet. Donna egiziana gioca con il senet. 63

STORIA 4
STORIA 4
SFOGLIAMONDO