STORIA 4

STORIA Quaderno p. 148 La società egizia La società egizia si divideva in rigide classi sociali. Il faraone era il re d Egitto, venerato come un dio. Il visir era il capo dei funzionari e l uomo di fiducia del faraone: amministrava la giustizia, riscuoteva le tasse e gestiva la costruzione delle opere pubbliche. I sacerdoti si occupavano delle cerimonie religiose, gestivano le riserve di cibo nei magazzini ed erano esperti di Matematica e Astronomia. Seguivano i funzionari, che amministravano gli affari del regno e facevano rispettare le decisioni del faraone, i nobili e i comandanti dell esercito. Gli scribi registravano i prodotti che entravano e che uscivano dai magazzini, trascrivevano le leggi e i testi religiosi, si dedicavano allo studio. I guerrieri difendevano il regno e tramandavano la loro professione ai figli. Gli artigiani e i mercanti godevano di un certo benessere perché il loro lavoro era molto richiesto. I contadini e gli operai costituivano la maggioranza della popolazione, vivevano in povertà e pagavano le tasse. Gli schiavi erano prigionieri di guerra, svolgevano i lavori più duri senza essere pagati e venivano comprati e venduti. MI ALLENO A ESPORRE Sottolinea nel testo, con colori diversi, i compiti di ciascun gruppo sociale. Poi copri il testo, osserva la 58 piramide sociale degli Egizi e ripetili a voce alta.

STORIA 4
STORIA 4
SFOGLIAMONDO