STORIA 4

GLI ASSIRI Quaderno p. 145 La struttura sociale L impero assiro era governato dal re che aveva un potere assoluto: decideva su tutti gli aspetti della vita del popolo, stabiliva le leggi, dichiarava guerra ai nemici, fissava i giorni di festa e i periodi di semina. Per controllare meglio il vasto regno, l impero era diviso in province e ciascuna di esse era governata da un funzionario chiamato governatore. Egli amministrava la provincia per conto del sovrano e si occupava di riscuotere le tasse, di arruolare i guerrieri e di gestire il raccolto. Molto ricchi e importanti erano poi i sacerdoti, i guerrieri e i nobili, che possedevano la maggior parte delle terre e godevano di piena libertà. Contadini, allevatori e artigiani, invece, costituivano il popolo e vivevano in povertà. Le donne non avevano diritti ed erano sottomesse agli uomini. In fondo, all ultimo gradino della scala sociale, c erano gli schiavi, che erano in prevalenza prigionieri di guerra. Completa le didascalie della piramide sociale assira con i nomi delle classi sociali evidenziati nel testo. Questo bassorilievo raffigura il Re Assurbanipal che ispeziona le terre con alcuni funzionari. In base a quanto letto, collega le parole ai personaggi e spiega a voce il motivo della tua scelta. RE GOVERNATORE 47

STORIA 4
STORIA 4
SFOGLIAMONDO