I verbi transitivi e intransitivi

Morfologia I verbi transitivi e intransitivi Un verbo è transitivo quando l azione passa (transita) direttamente dal soggetto a un oggetto, senza bisogno di preposizioni Il gatto fa le fusa. Un verbo è intransitivo quando l azione non passa direttamente a un oggetto; questi verbi non possono avere un complemento oggetto, o complemento diretto Il gatto miagola. Per distinguere se un verbo è transitivo o intransitivo, individua il soggetto della frase e il verbo: se è possibile rispondere alla domanda Chi? Che cosa?, cioè se il verbo può avere un complemento diretto, è transitivo Giorgio incontra (Chi? Che cosa?) la nonna la nonna risponde ponde alla domanda Chi?, quindi il verbo incontrare è transitivo. se non è possibile rispondere a questa domanda, il verbo è intransitivo nsitivo Giorgio esce (Chi? Che cosa?) da scuola da scuola non risponde alle domande Chi? Che cosa?, quindi il verbo uscire è intransitivo. Alcuni verbi possono essere sia transitivi sia intransitivi, in base al contesto della frase e al significato che assume il verbo Lucia ha mangiato la pasta al sugo. il verbo ha il significato di ingerire il cibo: in questo caso il verbo è transitivo. Lucia ha mangiato in mensa. il verbo ha il significato di pranzare: in questo caso il verbo è intransitivo. MI ESERCITO E IMPARO 1. Sottolinea i verbi, poni la domanda Chi? o Che cosa? e cerchia la risposta, quando è presente. Quindi indica con se i verbi sono transitivi (T) o intransitivi (I). Al ristorante ordinerò un piatto di lasagne al ragù di verdure. XT I La nonna entrò in casa con la sua cagnolina Lilly. T XI Il fratellino di Tea dorme tranquillamente nella culla. T XI Il contadino raccolse le melanzane nell orto. X T I Il giardiniere mette i rami secchi nel contenitore delle ramaglie. X T I 90 ESERCIZI PAG. 174

Riflessione Linguistica 5 con soluzioni
Riflessione Linguistica 5 con soluzioni
L’avventura dei linguaggi