Riflessione Linguistica 5 con soluzioni

Le città etrusche erano molto evolute per i tempi. Possedevano una rete fognaria e le strade si intersecavano ad angolo retto, formando un reticolo ben definito. Esse sorgevano su colline per difendersi meglio ed erano protette da mura. Nelle mura si aprivano porte con volta ad arco, elemento architettonico presente anche nelle tombe. Archi intatti si trovano tuttora a Volterra e Perugia. L arco fu inventato probabilmente in Oriente, ma fino all utilizzo da parte degli Etruschi era sconosciuto in Italia. Per costruire un arco veniva utilizzata una struttura in legno identica alle dimensioni interne dell arco. Si cominciava poi a porre le pietre del basamento e giunti all altezza desiderata si utilizzavano i conci, pietre tagliate in modo speciale. Al centro era posta una pietra più ampia che sosteneva l intero arco, spingendo sui conci a destra e a sinistra e impedendo quindi che essi crollassero. Tale pietra era chiamata chiave di volta . E. Pigliapoco, I. Sciapeconi, Insegnare Lim Storia, geografia, cittadinanza, Raffaello 5. Nella frase Le città etrusche erano molto evolute , la parte sottolineata è: A. B. C. X D. un un un un aggettivo qualificativo al grado superlativo relativo. avverbio. aggettivo indefinito. aggettivo qualificativo al grado superlativo assoluto. 6. Nella frase L arco fu inventato probabilmente in Oriente , il verbo è alla forma: A. B. X C. D. attiva. riflessiva. passiva. indefinita. 139

Riflessione Linguistica 5 con soluzioni
Riflessione Linguistica 5 con soluzioni
L’avventura dei linguaggi