Riflessione Linguistica 5 con soluzioni

VERSO L INVALSI Il bambino era in casa solo. La mamma e il papà erano usciti, chissà a che ora sarebbero tornati. Lui stava alla finestra, con gli occhi spalancati: il buio era molto buio, perché era una notte senza luna. Ed ecco, in giardino, il bambino vide qualcosa che si muoveva: una cosa grossa, lunga, che strisciava e veniva verso la porta. Il bambino sentì il cuore battere forte. Andò di corsa alla porta per chiuderla ma prima di arrivarci vide che si apriva, e un unghione scuro entrava, e una zampaccia verdastra graffiava il pavimento. R. Piumini, Mi leggi un altra storia?, Einaudi 1. In quale tempo è raccontata la storia? A. X B. C. D. presente. passato. futuro. in parte al presente e in parte al passato. 2. Nel testo i verbi appartengono a tre modi differenti. Quali? A. B. C. X D. indicativo congiuntivo infinito. congiuntivo condizionale infinito. indicativo gerundio infinito. indicativo condizionale infinito. 3. Nella frase Andò di corsa alla porta per chiuderla , quale parola sostituisce il pronome sottolineato? A. B. X C. D. cosa. bambino. porta. corsa. 4. Qual è il complemento oggetto nella frase una zampaccia verdastra graffiava il pavimento ? A. verdastra. X B. il pavimento. 138 C. una zampaccia. D. graffiava.

Riflessione Linguistica 5 con soluzioni
Riflessione Linguistica 5 con soluzioni
L’avventura dei linguaggi