Il predicato

Sintassi Il predicato Chiara è stanca. Chiara dorme sulla poltrona. Il predicato è un verbo ed esprime ciò che si dice del soggetto. Il predicato può essere: verbale, quando indica l azione compiuta o subita dal soggetto Chiara dorme; nominale, quando indica com è, chi è o che cosa è il soggetto ed è formato dal verbo essere unito a un nome, un aggettivo o un pronome Chiara è stanca. Il verbo essere è predicato verbale quando ha significato proprio, cioè vuol dire stare, esistere, trovarsi, appartenere o quando è usato come ausiliare. La tazza è (si trova) sul tavolo. Chiara è tornata a casa. MI ESERCITO E IMPARO 1. In ogni frase sottolinea il predicato verbale. Fido, il cagnolino dei vicini, abbaia giorno e notte. La statuetta è stata acquistata dalla mamma. Il vigile urbano ferma le auto all uscita delle scolaresche. Un famoso scrittore è stato premiato con una targa d oro. Gli alunni sono stati accompagnati al museo dalle insegnanti. La fiaba di Pinocchio è stata letta da molte persone. Le onde del mare si infrangono sulla scogliera in una miriade di gocce luccicanti. 2. In ogni frase cerchia il predicato nominale. Il musicista è bravo / si esibisce / suona. Lucia riposa / è agile / gareggia. La montagna incanta / è incantevole / affascina. Il tuo cuginetto è piccolo / gattona / gioca. Il tennista gioca / perde / è abile. 126 ESERCIZI PAG. 186

Riflessione Linguistica 5 con soluzioni
Riflessione Linguistica 5 con soluzioni
L’avventura dei linguaggi