I segni di punteggiatura

Ortografia I segni di punteggiatura Il cane gioca in giardino. Marta scrive una lettera. Il cane gioca. In giardino Marta scrive una lettera. I segni di punteggiatura servono a rendere più chiaro il significato di un testo. La punteggiatura è importante perché, se cambia la posizione del segno, può cambiare il senso del discorso. Ogni segno ha una propria funzione e delle regole da seguire. . , ; : 22 Il punto si usa: per indicare una pausa lunga; per separare due frasi. Lin scrive una lettera alla sua amica Lucia. Lei si trova in Francia per le vacanze. La virgola si usa: Lucia riceve la lettera, ma non per indicare una pausa breve riesce a rispondere subito. Lucia ha visitato Parigi, Lione, Marsiglia, Nizza. negli elenchi Non si usa mai la virgola tra soggetto e predicato. Il punto e virgola si usa: per indicare una pausa più lunga della virgola, ma più breve del punto; per separare due frasi all interno di un discorso. Mario giocava nel parco; a un tratto cadde e si sbucciò il ginocchio. I due punti si usano: Prendi: foglio, matita e pastelli. per introdurre un elenco o una spiegazione Alice ha chiesto: Come stai? per introdurre il discorso diretto ESERCIZI PAG. 157

Riflessione Linguistica 4 con soluzioni
Riflessione Linguistica 4 con soluzioni
L’avventura dei linguaggi