L'Ora di Religione - N° 7

rendere piacevole o no. Gesù era stato educato dai suoi genitori a celebrare le ricorrenze reliNella scuola dell infanzia le occasioni per sotgiose ebraiche e a fare festa insieme agli amici tolineare, nell esperienza concreta, i segni e i simtanto che la storia della sua vita pubblica inizia boli di una festa possono essere molte: il come termina con due feste. Le nozze di Cana: «Quepleanno di un bambino, per esempio, con il rito sto, a Cana di Galilea, fu l inizio dei segni compiuti delle candeline da spegnere e gli auguri corali di da Gesù (Gv 2,11) e l Ultima Cena, una cena paun cammino ancora molto lungo sono segno di squale, in cui lascia ai suoi discepoli il suo testafiducia e speranza in un futuro bello e felice. mento: il comandamento dell amore, il servizio Nelle feste cristiane, delle quali la Pasqua nella lavanda dei piedi e l Eucaristia. è il centro, la luce è simbolo di verità, di vita e La riuscita di una festa dipende da tanti di speranza. La luce della Risurrezione che esce fattori, e durante le nozze certamente non può dal sepolcro vuoto è così intensa che le donne mancare il vino. La mamma di corrono per annunciare la buona Gesù si accorge di questo problema notizia della sconfitta definitiva e invita il figlio a porvi rimedio. La della morte che è compimento delstrategia che Gesù utilizza però ha la speranza di salvezza. un grande valore simbolico di cui Anche oggi i cristiani celebrano La festa è gioia e speranqui cogliamo solo un aspetto: menquesta ricorrenza, non solo una za quando ne riconosciatre l acqua portata dai servi servivolta all anno, ma ogni domenica mo i segni e li accogliava a purificare l esterno delle percon un allegro suono di campane sone, il vino nuovo, che esce dalla che invita tutti a fare festa insiemo come dono. trasformazione che solo Gesù può me. La Messa domenicale è prooperare, cambia dal di dentro l aniprio la celebrazione settimanale mo delle persone che possono così della Risurrezione ed è caratterizgioire di una felicità vera. zata dai simboli della festa: la luce delle candele, la tavola imbandita, il mangiare insieme il pane SC. SECONDARIA DI I GRADO Eucaristico e anche il cantare e scambiarsi gli auIl desiderio di far festa accompagna l uomo guri di pace. Nelle nostre comunità occidentali è difficile da sempre: rompe gli schemi della routine, dona vedere, durante la Messa, anche la danza, segno al tempo una dimensione di libertà nuova, è cedavvero di allegria e gioia, molto presente nellebrazione di vita, di gioia e di speranza, è espele comunità africane o sudamericane. La Messa rienza di comunione. I ragazzi della scuola sedunque, anche se complessa per bimbi piccoli, condaria di primo grado possono essere aiutati può essere presentata come una festa della quale a riflettere sulle tante occasioni di divertimento anche loro possono intuire alcuni elementi e che, che hanno cercando gli elementi che accomunaper i cristiani, è non solo segno, ma sacramento no o distinguano situazioni anche molto diverse della loro fede e speranza. per poter verificare quand è che queste occasioni sono davvero una festa. Nelle tradizioni religiose la festa acquista una SCUOLA PRIMARIA dimensione trascendentale che conferisce sacraGli alunni della scuola primaria, soprattutto i lità non solo ai riti e alle celebrazioni, ma anche al più grandi, cominciano a sperimentare che le fetempo. Nella tradizione cristiana la festa per deste non sono tutte uguali: ad alcune partecipano finizione è la domenica, il «giorno del Signore . volentieri, anzi, si sentono esclusi e si offendono Non sempre i ragazzi comprendono il senso se non vengono invitati, ma ci sono circostanze vero della Messa, che è memoriale della Pasqua, festose dalle quali fuggirebbero volentieri perché cioè il punto di sintesi fra l evento del passato vissi sentono a disagio, perché non condividono le suto una volta per tutte da Gesù, l attualità del scelte o perché non hanno relazioni serene con presente vissuta oggi da coloro che partecipano alcuni dei partecipanti. e la speranza del compimento finale. Quando c è I racconti, non infrequenti, di queste espepiena consapevolezza di questo mistero vissuto rienze da parte dei bimbi possono essere una all interno della comunità allora la celebrazione buona occasione per riflettere sulla festa, sul suo Eucaristica non è un rito, ma una festa. significato e sulle motivazioni che la possono IL NOCCIOLO L Ora di Religione 53 Aprile-Maggio 2024 PRIMARIA SCUOLA DELL INFANZIA

L'Ora di Religione - N° 7
L'Ora di Religione - N° 7
Aprile-Maggio 2024