L'Ora di Religione - N° 7

Dati alcuni elementi (albero di Natale, palloncini, uova di cioccolato, colomba, panettone, ecc.) identifica la festa religiosa di cui si parla. TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE L alunno riconosce il significato del Natale e della Pasqua, traendone motivo per interrogarsi sul valore di tali festività nell esperienza personale, familiare e sociale. Canzone «La festa siamo noi (inquadra il QR code o vedi la «Pagina dei link nei ). I segni della festa (vedi la scheda nei tratta dal testo Come cembali squillanti, Elledici-Capitello, classe 1a, p. 181). Puzzle: scopri la festa (vedi scheda nei tratta dal testo Come cembali squillanti, classe 1a, p. 181). Due giochi sul tema della festa (Pasqua) (vedi la «Pagina dei link nei ) ATTIVIT CLASSE PRIMA LA FESTA COME DONO La festa, come dice Papa Francesco, è un regalo di Dio. Iniziando la catechesi, il Pontefice ha voluto ricordare che la festa è «un invenzione di Dio , come raccontato nella Genesi quando il Signore, il settimo giorno, si riposò. «Dio stesso ha spiegato il Papa ci insegna l importanza di dedicare un tempo a contemplare e a godere di ciò che nel lavoro è stato ben fatto (Udienza generale del 12/08/2015). Nella Bibbia, sia nell Antico sia nel Nuovo Testamento, ricorrono diversi brani in cui la festa è al centro della vita quotidiana dei popoli e delle nazioni (Zac 14,1ss; Is 30,29; Mt 26,5ss; Gv 2,23ss; ecc.). CLASSE SECONDA LA FESTA: IL CAMMINO CON GES Gesù ci sostiene con il suo Amore e ci promette di regnare con Lui per l eternità: vivere nella sua amicizia. Gioire con Lui, saper vivere tutti i giorni questo dono, non come dovere, ma come invito a condividere l amicizia, la fratellanza e la solidarietà ci rende un unico corpo che si manifesta nella celebrazione eucaristica, dove la nostra presenza, unita alla Sua, celebra la festa più importante del nostro cammino terreno. Festa e speranza Andrea non amava le feste, specialmente quelle di compleanno, e quando si sentiva costretto ad andarci si innervosiva e diventava permaloso e antipatico. La festa di compleanno che stava per vivere, però, era davvero speciale. Luca avrebbe compiuto 10 anni e stava organizzando una festa in piscina con tanti amici e parenti. Lui era il suo migliore amico e non poteva dire «no a un evento così pazzesco. Insomma, un giorno davvero magico. Una festa così non l aveva mai vissuta, e tra musica e merendine Andrea non si fece mancare nulla. Scoprì che poi non era così male stare insieme ad altri bambini e che festeggiare significava sorridere e gioire per il dono più grande che è la vita (testo di Antonella Mancuso). PER RIFLETTERE Domande di comprensione Che cosa significa fare festa? Con chi ti piacerebbe fare festa? Come vorresti condividere i tuoi momenti di gioia? In che modo festeggeresti? ATTIVIT Proponete un gioco: nascondete un oggetto e a turno incaricate i bambini di andare a cercarlo. Quando l oggetto verrà trovato si farà festa. Fate rappresentare ai bambini, con un disegno, un momento di festa vissuto e chiedete di descriverlo con una breve didascalia. Guardate il video della parabola: «La dracma perduta (inquadra il QR code o vedi la «Pagina dei link nei ). Proponete ai bambini di inventare, con i compagni, una parabola simile a quella della «dracma perduta e di scriverla sul quaderno. PER RIFLETTERE Lettura della storia. Conversazione guidata sul termine «festa . Alla luce di tale conversazione, descrivere i vari momenti di festa vissuti nel contesto familiare, scolastico e religioso. Proporre la realizzazione di un cartellone illustrando le feste principali vissute da ciascun bambino. L Ora di Religione 33 Aprile-Maggio 2024 PRIMARIA I valori etici e religiosi Riconoscere che la morale cristiana si fonda sul comandamento dell amore di Dio e del prossimo, come insegnato da Gesù.

L'Ora di Religione - N° 7
L'Ora di Religione - N° 7
Aprile-Maggio 2024