L'Ora di Religione - N° 7

OUTDOOR EDUCATION Creiamo il nostro apiario Se avete dedicato tempo durante tutto l arco dell anno scolastico alla Outdoor Education, giunti ai mesi di aprile-giugno i bambini avranno sicuramente già acquisito delle competenze, in modo particolare nella gestione delle proprie emozioni nel ritrovarsi in ambienti non strutturati. Ciò vi permetterà di concludere il vostro percorso con un progetto più ambizioso: la creazione di un apiario didattico. Ricorrendo all esperienza degli apicoltori del vostro territorio, sarà possibile offrire esperienza diretta del mondo delle api ai bambini, sfatando anche la paura che molti nutrono per questo insetto. Il periodo migliore per iniziare l attività apistica è la primavera perché questa stagione favorisce la crescita naturale e lo sviluppo delle api. Il primo passo è decidere dove posizionare l apiario. una scelta importante perché... Indicazioni operative (Continua nei ). Il percorso è pensato in modo particolare per i bambini di 5 anni che completano il triennio della Scuola dell Infanzia. Parlate ai bambini delle api e intraprendete il percorso della creazione di un apiario. IL CORPO INSEGNANTE Tra cinesica e prossemica Dopo aver compiuto questo progetto potrete paragonare la Chiesa all alveare. Al termine di questo nostro breve percorso alla scoperta della comunicazione non-verbale, ci sembra corretto concludere con alcune distinzioni tecniche. Nell ambito delle scienze delle comunicazioni, la comunicazione non verbale, infatti, può essere suddivisa in quattro componenti: Sottolineate che, se l alveare produce miele, la Chiesa produce speranza. Parlate della speranza, che cos è per i bambini. Create la sagoma di una chiesa che sia composta da tante cellette dell alveare. Ogni bambino si occuperà di rappresentare nella propria celletta la speranza. Sistema paralinguistico: ovvero il sistema vocale non verbale, che comprende il tono, la frequenza, il ritmo della voce, ma anche il silenzio. Sistema cinesico: riprende tutti gli atti comunicativi del corpo, come il contatto visivo, la mimica facciale, la gestualità e la postura. Organizzate una festa finale che coinvolga anche le famiglie nella Giornata mondiale delle api (20 Maggio). Prossemica: con questo, s intende tutti i messaggi che il corpo invia con l occupazione dello spazio, tenendo conto della distanza che il soggetto tiene col suo interlocutore. La più onorata tra gli animali «L ape è più onorata degli altri animali, non perché lavora, ma perché lavora per gli altri . Aptica: che riprende tutta la comunicazione che viene espressa tramite il contatto fisico, come le strette di mano, un saluto, un abbraccio, etc. (San Giovanni Crisostomo, XII Omelia) (Continua nei L Ora di Religione 31 Aprile-Maggio 2024 ). INFANZIA Il simbolismo continua IL NOCCIOLO per quanto riTrasmettiamo ai bambiguarda la Chieni, attraverso l esempio sa. Infatti, le dell alveare, il modo di api lavorano agire della Chiesa e la sua senza sosta e danno la loro funzione di portatrice di vita senza esisperanza nel mondo. tazione per il bene dell alveare, ciascuna secondo il proprio talento . Sono immediatamente e vigorosamente militanti contro i nemici dell alveare. Quando sono minacciate dal calore, si aggrappano all esterno dell alveare e battono le ali senza sosta per raffreddare l alveare e impedire che il miele si sciolga. Molte api muoiono nel fare questo. Ecco, dunque, che come l alveare produce miele, la Chiesa dispensa speranza, dolcezza spirituale di cui ogni anima ha bisogno per nutrirsi.

L'Ora di Religione - N° 7
L'Ora di Religione - N° 7
Aprile-Maggio 2024