CURRICOLO VERTICALE - «...ed ecco era cosa molto buona» di

PRIMARIA Curricolo verticale Condividere: dividere con gli altri, con chi ha bisogno «...ed ecco era cosa molto buona essere allargata a tutti gli esseri viventi, alla nostra Terra e forse anche oltre. Il nostro futuro dipende dal futuro del pianeta e viceversa, questa profonda relazione deve sempre essere alla base delle nostre scelte: non possiamo agire semplicemente pensando a ciò che sembra bene per me, ma dobbiamo tenere conto anche degli altri, del contesto, dell ambiente. Se leggiamo le Indicazioni Nazionali di IRC in verticale possiamo vedere che fin dalla scuola dell infanzia il bambino deve essere messo in condizione di «... sviluppare sentimenti di responsabilità nei confronti della realtà, abitandola con fiducia e speranza . Nella scuola primaria imparerà che per i cristiani alla base della convivenza umana ci sono giustizia e carità, per arrivare al termine della scuola secondaria di I grado a «... dare valore ai propri comportamenti per relazionarsi in maniera armonica con se stesso, con gli altri, con il mondo che lo circonda . dunque a partire da queste indicazioni e dalla situazione reale dei bambini che abbiamo difronte che devono essere progettati percorsi efficaci di insegnamento/ apprendimento che aiutino a sviluppare queste competenze. Giordana Cavicchi Insegnante Madre Teresa di Calcutta è ritenuta da tutti «la santa dei poveri , anzi, dei più poveri perché ha trascorso tutta la sua vita a soccorrere e aiutare coloro che non avevano nessuno, le persone che, sole e per strada, non sapevano neppure dove andare a morire. Lei stessa ha raccontato spesso di aver imparato l amore per il prossimo in casa sua, nella sua famiglia, dalle parole di suo padre che le diceva sempre: «Non accettare mai un pezzo di pane se non è condiviso . Che cosa significa «condividere ? Significa proprio questo: dividere con gli altri, con chi ti sta vicino, con chi ha bisogno di te, della tua presenza, del tuo affetto o solo del tuo ascolto. Essere presente. Esserci quando qualcuno cerca un aiuto. Dare il proprio tempo, il proprio sorriso, la comprensione, questo è condividere se stessi prima ancora che le cose materiali, e questo è proprio quello che faceva santa Teresa di Calcutta. In questi anni la globalizzazione, la pandemia, i cambiamenti climatici, le guerre grandi e piccole ci hanno insegnato che tutto ciò che accade a casa mia, nel mio piccolo, in realtà è interconnesso con tutte le persone, vicine e lontane, e con tutto il resto del nostro pianeta. Dunque la solidarietà non può essere limitata agli altri esseri umani, ma deve L Ora di Religione SCUOLA DELL INFANZIA I bambini più piccoli impareranno a condividere gli spazi, i giochi, ma anche le loro storie per scoprire quanto è bello essere diversi e quanto si può 52 Febbraio 2024

L'Ora di Religione - N° 5
L'Ora di Religione - N° 5
Febbraio 2024