L'Ora di Religione - N° 5

OUTDOOR EDUCATION Il percorso è penInsegniamo ai bamsato per i bambini di bini che la solida4 e 5 anni che si può iniziare anche a setrietà si esprime antembre. che attraverso un Domandate ai consumo responbambini se conoscosabile del cibo. no i legumi. Rappresentate graficamente, in un cartellone, le loro risposte. Illustrate di che cosa si tratta, fate loro vedere immagini o, meglio, portateli direttamente a scuola e poi lasciate che li disegnino. Potete concentrare questa lezione nella «Giornata mondiale dei legumi . Raccontate la storia di Esaù e del piatto di lenticchie. Spiegate che al tempo della Bibbia i legumi si mangiavano al posto della carne: costavano poco e davano molta energia. Fate un sondaggio tra i vostri alunni: chi mangia fagioli? Chi soltanto piselli? E così via In questo modo farete notare che ogni volta che alla mensa della scuola ci sono dei legumi che loro non mangiano questo cibo va sprecato. Fate imparare la filastrocca anti-spreco. Parlate dello spreco alimentare. Fate degli esempi pratici in modo che i bambini capiscano fino in fondo che cosa significa (ad es.: avete un campo da calcio vicino alla vostra scuola? Portate i bambini a vederlo e dite loro di immaginare due campi di calcio pieni di pane. Questa è la quantità di pane che si spreca ogni giorno in Italia). Raccontate che Gesù nel Vangelo insegna a non sprecare perché buttare il cibo è come insultare i poveri. Nel brano della moltiplicazione dei pani (Mt 14,13-21) i resti raccolti indicano la volontà di Gesù di non buttare via nulla. Proponente ai bambini la creazione di un orto didattico: coltivare la verdura è un modo per non sprecare. Iniziate a realizzare la coltivazione dell orto didattico. Individuate una «raccolta che i bambini doneranno alla Caritas territoriale. L orto didattico Niente quaderni, libri o schede da completare. Per dare vita all orto didattico serve un pezzetto di terra, zappa, grembiulino apposito, semi e piantine. Far sporcare le mani a i bambini dell infanYH@ RHFMH B@ FTHC@QKH HM TM DRODQHDMY@ DRHRSDMYH@KD che saranno in grado di assimilare e trasformare in competenze con molta più facilità rispetto a spiegazioni astratte. Con l orto didattico le scuole dell infanzia si preparano a trasformare un piccolo pezzo di terra O HM TM@ UDQ@ D OQNOQH@ @TK@ BQD@SHU@ D TMH B@SQHBD ). (Continua nei IL CORPO INSEGNANTE L arte del sussurrare La maestra che sussurrava agli alunni. Potrebbe essere il titolo di un cortometraggio per ricordare a noi insegnanti che, se ci vogliamo far ascoltare, non dobbiamo urlare. Quante volte ci capita di urlare «Silenzio!!! , minacciando punizioni, somministrando consegne con un tono di voce alto e severo. In aggiunta se qualche piccoletto ci contraddice o fa il monello, aggrottiamo la fronte, sgraniamo gli occhi e furibondi cacciamo un urlo che si può udire anche sulla luna. Risultato? Gli scolari si spaventano, rimangono impietriti per un po , ma poi riprendono a fare confusione perché il nostro intervento non è stato educativo (Continua nei ). Filastrocca anti-spreco Sprecare cibo è un gran peccato e il mio consiglio non va dimenticato. Mentre butti nel cestino il tuo panino, nel mondo a un bambino per la fame brontola il pancino. Se lasci nel piatto il passato di legumi la solidarietà va in frantumi. Tante cose si possono fare per evitare di sprecare e del cibo donare a chi non ha nulla da mangiare. (L.M) NEL PROSSIMO NUMERO Ogni uomo è pellegrino sulla terra; la Quaresima rappresenta un cammino che nella Pasqua trova il passaggio dal buio delle tenebre alla luce eterna. L Ora di Religione 31 Febbraio 2024 INFANZIA IL NOCCIOLO Indicazioni operative

L'Ora di Religione - N° 5
L'Ora di Religione - N° 5
Febbraio 2024