L'Ora di Religione - N° 5

un modello educativo che valorizza l autonomia e l indipendenza del bambino fornendo regole chiare e condivise nel rispetto dell autorità, supportando in modo coerente e adeguato il suo sviluppo e le sue esperienze senza sostituirsi alla sua libertà. GENITORIALE Il genitore autorevole è empatico e assertivo, PERMISSIVO-INDULGENTE mostra fiducia e stima nei confronti di sé stesso I genitori permissivi non esercitano sui figli e del figlio, lo accetta incondizionatamente, ma il controllo tantomeno l autorità; difendono non approva sempre i suoi comportamenti. Solie giustificano i loro comportamenti anche se tamente sono persone disponibili al confronto e inadeguati ed evitano forme punitive. In manalla collaborazione, che rispettano e considerano canza di confini, di regole chiare e coerenti, i gli insegnanti alleati preziosi di cui fidarsi. bambini sviluppano disinteresse e scarsa deGestire la relazione rimane comunque un terminazione nel raggiungere gli obiettivi e compito arduo, soprattutto quando è necessario crescono sperimentando da soli i propri limiti trattare con genitori difficili; durante il collodefinendoli in modo arbitrario. quio i modelli di comunicazione utilizzati dai Questo clima educativo può generare confudocenti nell approccio generalmente presentano sione e angoscia oppure un senso di apparente connotazioni diverse: genitoonnipotenza che potrebbe deterriale, direttiva o competente. minare comportamenti borderliIl docente che utilizza il moIL NOCCIOLO ne. Tratto distintivo dei genitori dello della comunicazione genipermissivi durante il colloquio Riconoscere lo «stile edutoriale si pone in modo familiaè la difesa a oltranza dei figli cativo genitoriale aiuta i re e informale; è una modalità di negando l evidenza sia sul piano tipo affettivo e comprensivo che docenti a comprendere aldell apprendimento sia relaziorischia per eccessivo accudimento cune condotte dei bambinale, atteggiamento che delega di sostituirsi alla responsabilità ni nel contesto scolastico al docente la responsabilità edueducativa dei genitori. e fornisce indicazioni per cativa dell alunno. Questa sorta Il modello della comunicazione favorire la conduzione del di passività educativa evitante direttiva è un approccio formale colloquio con i genitori. evidenzia una mancanza di auche privilegia l aspetto istituzionatostima nelle loro competenze le della relazione ed è una modagenitoriali. L insegnante, anziché lità prevalentemente giudicante e accettare questa delega formativa valutativa che non facilita l alleanza educativa. unilaterale, dovrebbe promuovere le eventuali Nel modello della comunicazione comperisorse dei genitori per attivare la loro responsatente il docente utilizza le strategie della comubilità educativa. nicazione efficace per condividere gli obiettivi educativi. Le abilità sociali dell insegnante agevoGENITORIALE lano la dimensione collaborativa della relazione TRASCURANTE-RIFIUTANTE valorizzando le risorse genitoriali e rispettandone Sono i genitori invisibili di bambini che mol autonomia decisionale. strano disagi importanti sia a livello didattico In definitiva le strategie per promuovere il sia comportamentale. Diverse le cause e i fattori dialogo non producono miracoli, ma possono socio-culturali alla base di un atteggiamento georientare i docenti nella conduzione del collonitoriale negligente che non fornisce ai figli e quio per stabilire, almeno parzialmente, una viagli insegnanti il punto di riferimento di cui sione educativa condivisa. hanno bisogno. Il disinteresse riduce l istituzione scolastica a una funzione di parcheggio, luogo di transito dei bambini, in orario funzionale alle necessità NEL PROSSIMO NUMERO familiari. I docenti, impotenti di fronte a genitori assenti, possono confrontarsi con i colleghi del Rete educativa e pratiche di alleanza. team classe e con il Dirigente scolastico per condividere strategie e linee d intervento. L Ora di Religione 15 Febbraio 2024 FORMAZIONE IDR GENITORIALE AUTOREVOLE agganciare dalla sfida, ma assumere una modalità calma e accogliente sottolineando le risorse positive del figlio a conferma delle capacità personali ed educative genitoriali e successivamente condividere le ulteriori considerazioni rilevate.

L'Ora di Religione - N° 5
L'Ora di Religione - N° 5
Febbraio 2024