SCUOLA E FAMIGLIA - Stili genitoriali e modelli educativi

FORMAZIONE IDR Scuola e famiglia Come mediare e gestire le divergenze tra scuola e famiglia Stili GENITORIALI e modelli comunicativi lità delineano il profilo dei principali «stili educativi genitoriali derivanti dalla «sinergia tra la funzione di controllo e quella di supporto . Componenti neutre il cui bilanciamento determina la funzione positiva o negativa del clima emotivo in cui vive il bambino, influenzandone lo sviluppo sociale e il percorso cognitivo-comportamentale. Lo stile educativo genitoriale può connotarsi come: autoritario: prevalenza di controllo e scarso supporto; dirige senza sostenere; permissivo-indulgente: prevalenza di supporto e scarso controllo; non dirige e sostiene; trascurante-rifiutante: scarso controllo e supporto; non dirige e non sostiene; autorevole: equo controllo e supporto; dirige e sostiene. Patrizia Cupini IdR e Counselor socio-educativo Le infinite possibilità offerte dall innovazione l i tecnologica hanno determinato un eccesso di scambi comunicativi caratterizzati dalla superficialità negli approcci e nei contenuti, causa prima di criticità e problemi nelle relazioni. Comunicare è un arte necessaria alla vita di relazione, ma rimane una competenza trascurata malgrado la semplificazione dei mezzi di comunicazione. L alleanza non si costruisce con gli strumenti che la tecnica mette a disposizione, ma con il costante impegno nell avvalersi delle abilità sociali per impostare relazioni efficaci in grado di promuovere una visione educativa condivisa. Scuola e famiglia sono contesti socio-culturali diversi che possono discordare nei valori, nei modi e nelle strategie adottate nell educare il bambino, che difficilmente si adegua a un clima didattico-formativo differente dal suo contesto familiare. Condividere almeno parzialmente una visione e un orientamento educativo richiede la capacità di mediare e gestire la complessità delle divergenze. Utile in tal senso è imparare a riconoscere la modalità comunicativa dei genitori perché consente di identificare lo stile educativo e relazionale corrispondente alla loro personalità. Permette inoltre di comprendere i comportamenti dei bambini alla luce del modello educativo del contesto familiare. I tratti caratterizzanti alcune personaL Ora di Religione GENITORIALE AUTORITARIO caratterizzato da metodi coercitivi che impongono regole rigide senza possibilità di compromessi o contraddittorio, le trasgressioni sono punite severamente. I bambini che crescono in questo clima educativo rigido e giudicante sviluppano scarsa autostima e autonomia, tendono a compiacere passivamente la volontà altrui oppure a opporsi a priori. Questi genitori in genere hanno un approccio sfidante nei confronti dell insegnante svalutandone ogni considerazione, non ne riconoscono l autorità tantomeno le competenze e possono diventare critici e ostili. Una strategia possibile è non lasciarsi 14 Febbraio 2024

L'Ora di Religione - N° 5
L'Ora di Religione - N° 5
Febbraio 2024