L'Ora di Religione - N° 3

IN DIALOGO Di chi si parla nella storia? Da dove era sceso il ragnetto una bella mattina di settembre? Che cosa si mise subito a costruire? Che cosa accadde una mattina? Quali furono i pensieri del ragnetto? Che cosa notò di strano? Secondo te, che cosa potrebbe essere quel filo strano che sembrava finisse nelle nuvole? Quale decisione prese il ragnetto? Che cosa accadde? Con quali conseguenze? IL ranno la vita di tutti i giorni. Pensate ad attività che svolgete quotidianamente (mangiare, dormire, andare a scuola, aiutare in casa, giocare, guardare la televisione ecc.) e disegnatele su dei cartoncini che appoggerete qua e là sulla ragnatela. Non dimenticate di lasciare libero (fuori dal cartellone) un filo che regga la tela dall alto, come quello del ragnetto distratto! Incollate fili di lana e cartoncini sul cartellone e date un nome alla vostra ragnatela. E al «filo dall alto che regge la ragnatela, quale nome possiamo dare? Potrebbe essere «la preghiera ? - Per i cristiani la preghiera è come un filo diretto con Dio, un legame importante. Voi che cosa ne pensate? Avete già visto adulti o bambini NOCCIOLO che pregano (lasciar raccontare)? Per i cristiani la preghiera £ TMN RSHKD CH UHS@ £ UHUDre con Dio: è un rapporSN OQNENMCN SQ@ ODQRNMD &HNQMN CNON FHNQMN #HN SQ@RENQL@ HK LNCN CH ODMR@QD FKH @SSDFFH@LDMSH D KD @YHNMH CDKK TNLN BGD RH C@ CH +TH IMPARARE FACENDO - Formate una grande ragnatela su un cartel- - Inventate un finale diverso per la storia. - Gesù raccontò la storia di due uomini, un fariseo e un agente delle tasse, che salirono al Tempio per pregare, ma la preghiera ebbe un esito diverso per ciascuno di loro. Si tratta di un racconto molto interessante: l insegnante potrebbe leggerlo (Vangelo di Luca, capitolo 18, versetti 9-14) e poi chiedere ai bambini di raccontare ciò che hanno capito. NEL PROSSIMO NUMERO lone usando fili di lana colorati che rappresente- Il giorno degli uomini verdi. La pace si costruisce MDK CH@KNFN MDK BNMEQNMSN nella collaborazione, nel ODQCNMN D BNR§ MDKK@ iBNMUHUH@KHS› CDKKD CH DQDMYDy H CNMH O@QSHBNK@QH CDFKH TMH CHUDMS@MN @MBGD H CNMH CDFKH @KSQH D STSSH RD MD @QQHBBGHRBNMN ( BQHRSH@MH MNM RH RS@MB@MN L@H CH DRRDQD NODQ@SNQH CH O@BD L Ora di Religione 29 Dicembre 2023 INFANZIA un filo strano. Apparentemente non si attaccava da nessuna parte. Sembrava finisse nelle nuvole. Più lo guardava, più si arrabbiava. «Sta a vedere pensò che da quel filo vengono giù dei concorrenti a mangiarsi le mie prede . « uno stupido filo buono a nulla , ruminava tra sé. E con un colpo secco delle robuste mandibole, lo tagliò. Tutta la tela cedette e si trasformò in un umido cencio che avviluppava il ragno. Troppo tardi il poverino si ricordò che, in un sereno giorno di settembre, era sceso giù da quel filo e quanto gli era stato utile, proprio quel filo, per tessere e allargare la sua tela.

L'Ora di Religione - N° 3
L'Ora di Religione - N° 3
Dicembre 2023